Iscriviti ad Aggiornamenti via RSS Facebook Fan Page Seguici su Twitter

ONE SHOT hip hop -rnb – reggaeton Next Post FESTA della DONNA giovedì 8 marzo 2018

Kawasaki Puccetti Racing 
Kawasaki Puccetti Racing 
| Pubblicato il 3 Mar 2018 in: Attivita', Sport | Commenti disabilitati su Kawasaki Puccetti Racing    visualizzato 23 volte

#AUSWorldSBK: Weekend di alti e bassi per il team Kawasaki Puccetti Racing

 

 

 

Phillip Island, 25 febbraio 2018. Un primo fine settimana di alti e bassi della stagione 2018 si è concluso sul circuito australiano di Phillip Island per il team Kawasaki Puccetti Racing.
Infatti, nella categoria Supersport gli alfieri della squadra reggiana Kenan Sofuoglu e Hikari Okubo si sono dovuti confrontare con una gara difficile, che li ha visti tagliare il traguardo rispettivamente 13esimo e 14esimo.
Nelle libere di sabato mattina, il 5 volte campione turco è stato protagonista di una terribile caduta ad alta velocità, che aveva fatto temere il peggio per la sua condizione fisica. Fortunatamente il turco ha riportato delle ferite, che non gli hanno impedito poche ore dopo di risalire in sella alla sua Kawasaki ZX-6R e conquistare un incredibile terzo posto in Superpole. Il compagno di squadra Hikari Okubo, 15esimo al termine delle libere, ha invece conquistato la 12esima posizione in griglia dopo essersi conquistato l’accesso alla Superpole 2, grazie al secondo miglior tempo in Superpole 1.
La prima gara Supersport si prospettava ricca di colpi di scena: infatti, dopo essere stata prima ridotta dai 18 ai 16 giri, avrebbe anche dovuto prevedere un “flag-to-flag” obbligatorio tra il settimo e il nono giro, introdotto per motivi di sicurezza a causa di alcune problematiche riscontrate sulla durata degli pneumatici e causati dal particolare asfalto abrasivo del tracciato australiano.
Scattata regolarmente alle ore 13:30 locali, la gara è invece stata interrotta dopo pochi giri dalla bandiera rossa a seguito di una caduta e ripresa poco dopo su una distanza di nove giri, che non ha più richiesto il cambio gomma ai box.
Scattato bene alla ripartenza Sofuoglu ha da subito cercato di battagliare per le prime posizioni, ma dopo pochi giri una vibrazione al posteriore lo ha portato a rallentare, memore dell’incidente del giorno prima avvenuto proprio in condizioni simili. Il turco chiude al 13esimo posto una gara sofferta, raccogliendo comunque punti importanti in funzione della classifica di campionato.
Il compagno di squadra Hikari Okubo chiude invece 14esimo.
In SuperbikeToprak Razgatlioglu è stato protagonista di un fine settimana in continua crescita al suo primo round in sella alla Kawasaki ZX-10RR del team. Il giovane talento turco ha saputo conquistare un’ottima nona posizione in Superpole 2, alla quale ha avuto accesso risultando il pilota più veloce nella sessione di Superpole 1.
Razgatlioglu conclude Gara 1 al 13esimo posto, mentre in Gara 2 raggiunge l’obiettivo top ten.
Scattato 10imo in griglia, Toprak ha saputo risalire fino alla settima posizione, ma dopo il “flag-to-flag” è rientrato al decimo posto, posizione che ha mantenuto fino alla bandiera a scacchi.
Dopo questo prima esperienza positiva, il pilota Superbike del team Kawasaki Puccetti Racing cercherà di migliorare ancora nel secondo ROUND di stagione in programma il 23-25 marzo sul Chang International Circuit in Thailandia.

 

 

 

Clicca qui per scaricare il report completo
Phillip Island, 25th February 2018. The first round of the 2018 FIM Superbike World Championship ended with ups and downs for the Kawasaki Puccetti Racing at the Australian race venue of Phillip Island.
In fact, the Kawasaki Puccetti Racing’s Supersport riders Kenan Sofuoglu and Hikari Okubo had to face a tough weekend that they ended respectively with a 13th and 14th position in Sunday race.
During Saturday free practices the fifth time Turkish world champion crashed out at a high speed fortunately with no serious consequences. The rider suffered several wounds but still had the strength to get back on a newly rebuilt Kawasaki ZX-6R and post the third fastest lap in Superpole. His team mate Hikari Okubo, who was 15th at the end of free practices, was able to conquer the 12th spot on the grid after having grant access to the Superpole 2 thanks to the second fastest time posted in Superpople 1.
The first WorldSSP race of the year was expected to be held differently than usual for safety reasons. In fact,  after having reduced it from a 18 lap distance to 16, it was expected to be  a “flag-to-flag” race to change the dry rear tyre between lap 7 and 9, since the weekend proved there were rear tyre life issues on the particular abrasive Australian track asphalt.
On Sunday the race started on time at 13:30 (local time) but after a few laps it was suspended by the red flag due to a crash. The restart was planned on 9 laps stopping the need of the expected “flag-to-flag”.
As he got off the line well at the restart from the second spot of the grid (the starting grid was revised after the assignment of some rider penalties), Sofuoglu tried immediately to fight for the front but after a few laps he started to sense a strange vibration similar to one he felt before the terrible crash of the day before. He stopped to push and started to lost several positions ending the race just 13th but securing some championship points. His team mate Hikari Okubo ended the race 14th.
In WorldSBKToprak Razgatlioglu was able to put up a good performance as he proved to improve constantly on board the Kawasaki ZX-10RR machine during the whole weekend. The young Turkish rider conquered the ninth spot on the grid after getting access to Superpole 2 with an incredible fastest time in Superpole 1.
Razgatlioglu crossed the finish line 13th in Race 1 while in Race 2 he was able to end in the top ten.
As he got off the line 10th in the second encounter, Toprak was even able to catch up till 7th place at Lap 4, but after the “flag-to-flag” he got back on track in 10th position that he finally secured till the chequered flag.
After this first positive experience at the Australian race venue, the WorldSBK rookie rider and the Kawasaki Puccetti Team will try to improve once more at Chang International Circuit, Thailand on the 23-25 March 2018 for ROUND 2.

 

 

Clicca qui per scaricare le foto del weekend

 

54,Toprak Razgatlioglu,TUR,Kawasaki ZX-10RR,Kawasaki Puccetti Racing,Dainese

54,Toprak Razgatlioglu,TUR,Kawasaki ZX-10RR,Kawasaki Puccetti Racing,Dainese



Etichette:
Potrebbero interessarti:  


single bottom
Contattaci per un preventivo gratuito!

RICHIEDI INFORMAZIONI